Dottorato in Lingua, letteratura e civiltÓ italiana

Chi può accedere al Dottorato in lingua, letteratura e civiltà italiana
Gli studenti in possesso di un titolo di Master (laurea magistrale) nelle discipline dell'italianistica (lingua, letteratura, civiltà) o di un titolo universitario equipollente ottenuto con una media di voto finale pari o superiore alla media di USI (8,50/10) possiedono i requisiti minimi per poter accedere agli studi dottorali in lingua, letteratura e civiltà Italiana. I candidati laureati presso università estere devono procurare, tramite la propria università di provenienza, una certificazione riguardante le equipollenze della propria votazione finale di laurea rispetto a quella svizzera.


Procedure di ammissione ed iscrizione al Dottorato
Il candidato invia alla Segreteria dell'Istituto di studi italiani (isi.com@usi.ch) i seguenti documenti:

  • descrizione preliminare del progetto di ricerca su cui si intende lavorare con relativa bibliografia (5-6 cartelle);
  • curriculum vitae comprendente una documentazione completa degli studi secondari e universitari;
  • copia del certificato di master (o titolo equivalente) ed elenco completo degli esami sostenuti con relative valutazioni;
  • copia della tesi di master o di licenza e di eventuali pubblicazioni;
  • eventuali attestati di lavoro;
  • due lettere di presentazione da parte di docenti universitari o altri esperti del settore;
  • una breve dichiarazione in merito agli obiettivi che motivano la scelta di uno studio dottorale.

Scadenze e bandi
I progetti di ricerca e le candidature vengono esaminati dal Collegio docenti dell'Istituto di studi italiani due volte all'anno e devono pervenire alla segreteria dell'Istituto entro:

  • il 30 novembre, per essere esaminati nel Collegio del gennaio successivo;
  • il 30 aprile, per essere esaminati nel Collegio del giugno successivo;

In caso di approvazione, l'Istituto designa Direttore di tesi uno tra i professori (ordinari, straordinari, professori-assistenti, titolari o aggregati) della Facoltà.

Una volta stabilito il Direttore di tesi, la candidatura completa è sottoposta al Collegio dottorale della Facoltà che propone poi al Consiglio di Facoltà una decisione in merito all'accettazione del candidato.

Qualora si invii la propria candidatura in risposta ad un bando specifico (http://www.usi.ch/concorsi.htm), si prega di seguire le direttive del bando stesso.


Informazioni
L'organizzazione complessiva del dottorato (la composizione del Collegio dottorale, la scelta del Direttore di tesi, le disposizioni relative ai corsi dottorali e alla tesi, le quote semestrali etc.) è specificata nel Regolamento.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria ISI: isi.com@usi.ch