Notizie dell'Università della Svizzera italiana

La decisione del medico. Continua a Bellinzona il ciclo rectoverso

Prosegue a Bellinzona il prossimo mercoledì 7 giugno, alle ore 18:00 nell’auditorium dell’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli (San Giovanni), il ciclo “rectoverso”, la serie di conferenze nel corso delle quali il Rettore dell’USI Prof. Boas Erez mette a tema – incontro dopo incontro – l’interesse generale delle tematiche sviluppate dalle diverse Facoltà e aree di ricerca dell’Università della Svizzera italiana. 

Dopo i primi quattro appuntamenti dedicati all’architettura, al linguaggio, all’informatica e all’economia, il prossimo incontro avrà per titolo “La decisione del medico” e proporrà una riflessione su alcune domande centrali sia per i professionisti del settore sanitario sia per i pazienti. Avremo ancora bisogno dei medici nell’era della medicina di precisione e delle nuove tecnologie applicate alla salute? Avremo bisogno solo di operatori, di tecnici in grado di utilizzare apparecchi producendo diagnosi automatizzate? Nonostante la professione medica stia vivendo cambiamenti rapidi e profondi, una cosa certa è che non si possa lasciare alle macchine la decisione in quanto tale, che vede restare competenza del medico, dell’uomo. È infatti proprio su questa responsabilità che si fonda l’intimità del rapporto tra medico e paziente.  

“rectoverso” punta a condividere, come la metafora tipografica suggerisce, le molteplici prospettive di lettura della realtà offerte dall’USI, molte delle quali strettamente correlate tra di loro, come pagine di un unico racconto che parla dell’attualità e della vita di tutti i giorni. Il ciclo, pur affondando le proprie radici etimologiche nell’uso del papiro degli antichi manoscritti, ha una sua articolazione anche sui social media: dal profilo dell’USI su Twitter, all’hashtag #rectoverso, sarà infatti possibile seguire le argomentazioni del Rettore e partecipare alla discussione, ponendo domande in diretta.

 

//

 

“rectoverso”, the series of public lectures given by USI Rector Prof. Boas Erez, addressing the academic community and the general public on topics of general interest developed within the Faculties and research groups at USI, continues with a fifth event on Wednesday, June 7th, at 6pm in the auditorium of the San Giovanni hospital in Bellinzona (Ospedale Regionale Bellinzona e Valli)

After the first four events dedicated to architecture, language, informatics, and economics, the fifth of the series – “The doctor’s choice” – focuses on key issues concerning both healthcare professionals and patients. In the age of new technologies and personalised healthcare, will there still be a need for doctors? Will we only need engineers and technicians capable of operating machines that can produce automated diagnosis? The medical profession is experiencing rapid and profound changes; nevertheless, it is clear that certain choices or decisions cannot be delegated to machines.  It is precisely on this responsibility that the intimate relationship between physician and patient is based.

As metaphorically suggested by its name, "rectoverso" is about sharing the diverse perspectives of interpreting realities that USI can offer, many of which are closely related to each other, like the pages of a book narrating current events and everyday life."rectoverso", though its etymology refers to the use of papyrus for ancient manuscripts, will also engage in the digital world of social media: follow #rectoverso on our USI Twitter profile to engage in the discussion, read our Rector's arguments and post questions online.