Eventi
Maggio
2020

Dottorato in Lingua, letteratura e civiltà italiana

Il dottorato di ricerca in Lingua, letteratura e civiltà italiana ha preso avvio nel 2009 all'USI, unica università italofona fuori d'Italia, con l'intento di consolidarne e rafforzarne l'impegno nell'ambito della lingua, letteratura e civiltà italiana. Dall'anno accademico 2012-13 l'Istituto di studi italiani dell'USI coordina, insieme all'Istituto di storia e teoria dell'arte e dell'architettura, la Scuola dottorale confederale in Civiltà italiana, che integra l'offerta formativa del dottorato.

Finalità del dottorato, afferente all'ISI, è lo sviluppo della ricerca nelle discipline dell'italianistica (lingua, letteratura e civiltà), nonché la formazione alla ricerca di nuove generazioni di studiosi.

Il dottorato, di durata triennale, prevede la stesura di una tesi sotto la guida di uno dei docenti dell'Istituto di studi italiani e la frequenza a corsi dottorali appositamente attivati, tenuti da docenti dell'Istituto ed esterni.

Possono essere ammessi al dottorato candidati in possesso di titolo di Master (Laurea magistrale) nelle discipline dell'italianistica (lingua, letteratura, civiltà) o di titolo universitario equipollente. L'ammissione avviene, di norma, in seguito alla pubblicazione di un bando che metta a disposizione una o più posizioni come assistente dottorando/a con borsa. Eventuali bandi vengono pubblicati al seguente link: www.usi.ch/it/concorsi-e-offerte-di-lavoro-allusi

È possibile anche l'ammissione al dottorato senza borsa previa accettazione da parte della Direzione dell'Istituto che istituisce apposite Commissioni di valutazione delle candidature due volte all'anno.

Per ulteriori dettagli si invita alla consultazione della pagina Iscrizione.