Events
27
October
2021
27.
10.
2021
03
November
2021
03.
11.
2021
10
November
2021
10.
11.
2021
11
November
2021
11.
11.
2021
17
November
2021
17.
11.
2021
24
November
2021
24.
11.
2021
25
November
2021
25.
11.
2021

#USI25 - La vita delle cose: materia, oggetto e immaginazione in Dante

Institute of Italian Studies

Start date: 24 September 2021

End date: 25 September 2021

L’accesso all’evento è consentito ai partecipanti che presentano un certificato Covid e un documento di identità validi (a partire dai 16 anni). Tali documenti saranno verificati all'ingresso del convegno. 

Convegno internazionale, iniziativa sostenuta dal FNS

L'obiettivo del convegno è quello di riconsiderare il problema del "realismo" dantesco, tornato attuale qualche anno fa nel corso del dibattito seguito al cinquantenario dalla morte di Eric Auerbach. Mettendo in relazione, fin dal titolo, "materia", "oggetto" e "immaginazione", il convegno si propone di coniugare in modo originale due tradizioni critiche. La prima è quella che si è concentrata sulla forza di oggettivazione della poesia dantesca, ad esempio attraverso l'analisi del rapporto di Dante con la scienza del proprio tempo e col sapere enciclopedico; la seconda è quella che, all'interno della dimensione autoriale, ha indagato i caratteri e le potenzialità creative che la Commedia assegna all'immaginazione.

Tra gli invitati esterni parteciperanno Lucia Battaglia Ricci, Piero Boitani, Maria Antonietta Grignani, Martin Eisner.

Il convegno è suddiviso in quattro sezioni: ConcepireImmaginareRaffigurare; infine Scrittori contemporanei di fronte a Dante, nella quale i temi trattati nelle precedenti sezioni saranno calati nel contesto della concreta ricezione della poesia dantesca, quella rappresentata delle esperienze di scrittura di tre autori contemporanei, di differenti origini ma accomunati dalla loro rinomanza internazionale: l’italiana Antonella Anedda, lo svizzero Fabio Pusterla e l’irlandese Harry Clifton.

  

Programma dettagliato del Convegno

Venerdì 24 settembre 2021

Sessione mattutina:

CONCEPIRE

9.30-10.15 Martin Eisner, La mano di Dante fra iconografia e filologia: La trasmissione come creazione dalla Vita nuova al Paradiso

10.15-11.00 Corrado Bologna, "Come per acqua cupa cosa grave"

11.00-11.15 [Pausa caffè]

11.15-12.00 Marco Maggi, Figura e immagine dialettica. Auerbach, Benjamin e il “mondo terreno” di Dante

12.00-12.15 Francesca Galli, Forme e misure degli invisibilia. Le applicazioni spirituali della «bianchissima» geometria.

[12.15-14.30 Pranzo]

 

Sessione pomeridiana:

IMMAGINARE

14.30-15.15 Maria Antonietta Grignani, Materia e immaginazione di Dante in Giorgio Orelli (con note sugli studi danteschi di Maria Corti)

15.15-16.00 Piero Boitani, Dante e l’eccesso.

16.00-16.45 Mira Mocan,«Quasi come in vetro trasparente» (Conv., III ix 7). Oggetto, immagine e immaginazione in Dante

16.45-17.00 [Pausa]

17.00-17.15 Riccardo Corcione, Dal carnevale al tribunale: spazi danteschi nel teatro di poesia di Federico Tiezzi e Sandro Lombardi

17.15-17.30 Federico Rossi, «Figurando il paradiso». Dante “poeta del mondo celeste”?

SCRITTORI CONTEMPORANEI DI FRONTE A DANTE

17.30-18.30: Harry Clifton, Discovering Dante: poems, translations and the idea of exile. An Irish poet in Europe

 

 

Sabato 25 settembre 2021

Sessione mattutina:

IMMAGINARE

9.30-10.15 Stefano Prandi, La sinestesia come strumento oggettivante nella Commedia

RAFFIGURARE

10.15-11.00 Lucia Battaglia Ricci, Immaginare, e rappresentare, l'Aldilà e i suoi abitanti : il "caso" Gerione

11.00-11.15 [Pausa caffè]

11.15-12.00 Daniela Mondini,«… e ora ha Giotto il grido…». Giotto, Dante e la “realtà rappresentata” (Auerbach, “dargestellte Wirklichkeit”)

12.00-12.15 Daria Farafonova, Estrarre lo spirito dalla "pelle delle cose": fra Michelangelo e Dante

[12.15-14.30 Pranzo]

 

Sessione pomeridiana:

RAFFIGURARE

14.30-15.15 Carla Mazzarelli, Il rilievo, l’intaglio, la pietra: la Divina Commedia e la scultura tra immaginario dantesco e fortuna visiva

15.15-15.30 Irina Emelianova, Costruire la Divina Commedia: il monumento a Dante di Armando Brasini

15.30-15.45 Alessandra Forte, «Poi piovve dentro a l’alta fantasia». Strategie di visualizzazione degli exempla purgatoriali nelle antiche carte miniate della Commedia

[15.45-16.00 Pausa]

SCRITTORI CONTEMPORANEI DI FRONTE A DANTE

16.00-17.00 Antonella Anedda, Missili per il futuro. Sull’orlo dell’Inferno.

17.00-18.00: Fabio Pusterla, Un faro nella notte e l’aria che respiriamo: la tessitura del linguaggio poetico

18.00 Conclusione dei lavori

 

#USI25 #facciamoconoscenza