Anche il mondo universitario pedala e guadagna "bikecoin"

Servizio comunicazione istituzionale

9 Settembre 2021

Sulla scia di quanto proposto alle aziende dalla Città di Lugano a partire dal mese di giugno 2021, con l’avvento del nuovo anno accademico anche SUPSI e USI decidono di aderire al programma “Bikecoin”, con una fase pilota d’incentivazione all’utilizzo della bicicletta per i tragitti casa-lavoro dei propri collaboratori.

La flessione nell’utilizzo del trasporto pubblico indotta dalla pandemia, il traffico veicolare tornato intenso nonostante il ricorso massiccio al telelavoro e la concomitante ascesa della diffusione della bicicletta (in particolare nella versione elettrica), oltre alla consolidata sensibilità dei due enti di formazione nel sostenere e promuovere soluzioni alternative all’utilizzo dell’automobile, hanno spinto SUPSI e USI a puntare sul nuovo modello d’incentivazione della bicicletta proposto da Mobitrends SA. Il progetto pilota congiunto mira a premiare i lavoratori che salgono sui pedali per effettuare il proprio tragitto casa-lavoro e si propone di valutare l’introduzione di questa nuova misura di mobilità aziendale in forma stabile.

La proposta si inserisce anche nell’ambito dei lavori del Piano comprensoriale di mobilità aziendale di Lugano Centro, in costante aggiornamento dal 2016 da parte di Mobitrends SA su mandato della Città di Lugano, che ha mostrato che circa un terzo dei lavoratori del comparto abita in un raggio di 3 km dalla propria sede di lavoro, ma solo il 3% di loro, prima della pandemia, sceglieva la bicicletta per recarsi al lavoro.

 

Premiato il tragitto casa-lavoro in bici

Tramite l’app di gestione e promozione della mobilità aziendale Mobalt, i partecipanti tracceranno i propri percorsi con il GPS, raccogliendo dei punti (bikecoin) in base al numero di tragitti e ai chilometri effettuati in bicicletta, sia elettrica che convenzionale, permettendo di generare delle classifiche al livello aziendale e interaziendale. In palio, per restare nell’ambito della promozione della salute e del divertimento, ci saranno dei buoni per le attività organizzate dal servizio sport interno per coloro che si piazzeranno nei primi posti delle rispettive classifiche; alcuni buoni verranno aggiudicati ad estrazione, per dare a tutti i partecipanti la possibilità di vincere. 

 

Settimana europea della mobilità sostenibile

L’iniziativa prende avvio nella prima metà di settembre 2021, sottolineando l’importanza della Settimana europea della mobilità sostenibile (16-22 settembre 2021). Il progetto pilota si conclude entro metà dicembre 2021 e permetterà di valutare il successo della proposta e il suo proseguimento.

 

Ulteriori informazioni

Per l'USI:

Michele Balmelli

+41 58 666 4199

michele.balmelli@usi.ch

 

Per il progetto Mobalt:

Davide Marconi

Responsabile di progetto MobAlt e partner Mobitrends SA  

+41 79 750 92 00

davide.marconi@mobitrends.ch

www.mobalt.ch

www.bikecoin.ch