Eventi
Ottobre
2020
Ottobre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020
Dicembre
2020

Organizzazione della Facoltà di comunicazione, cultura e società

Organigramma della Facoltà di comunicazione, cultura e società
Organigramma della Facoltà di comunicazione, cultura e società

Gli organi di gestione della Facoltà sono il Consiglio di Facoltà, il Consiglio dei Professori e il Decanato.

 

Consiglio di Facoltà

Il Consiglio di Facoltà si pronuncia su tutte le questioni relative agli interessi generali della Facoltà, segnatamente sulle attività didattiche e di ricerca. Maggiori informazioni sono disponibili nello statuto della Facoltà.

 

Consiglio dei professori

Il Consiglio dei Professori individua i membri della Facoltà da coinvolgere nel processo di nomina dei nuovi professori, attribuisce i corsi ai docenti a contratto e propone i titoli di Dottore honoris causa e Professore emerito. Maggiori informazioni sono disponibili nello statuto della Facoltà.

 

Decanato

Il Decanato è composto da Decano e vice Decani ed è l’organo esecutivo della Facoltà. Il Decano, assistito dai vice Decani, dirige e amministra la Facoltà, implementando le decisioni prese dal Consiglio di Facoltà e dal Consiglio dei professori; rappresenta inoltre la Facoltà in seno al Consiglio dell’USI. Maggiori informazioni sono disponibili nello statuto della Facoltà.

Uno dei due vice Decani svolge la funzione di Delegato agli studi. Il Delegato agli studi prepara le decisioni concernenti l’applicazione del Regolamento degli studi

Contattare il Decanato: decanato.com@usi.ch

 

Membri attuali:

Luca M. Visconti

Decano della Facoltà di comunicazione, cultura e società

Luca M. Visconti è Professore ordinario di Marketing all'Istituto di marketing e comunicazione aziendale dell'USI e a ESCP Europe, Parigi. Insegna inoltre presso l'IFM (Institut Français de la Mode) e Sciences Po, Parigi. Prima di raggiungere l'USI, è stato Professore ordinario presso ESCP Europe (2011-2017) e Lecturer in Marketing all'Università Bocconi (1999-2011), dove ha conseguito il Ph.D. in Business Administration and Management. È stato Visiting Scholar alla Leeds School of Business, University of Colorado (2004-2005) e all'École Supérieure des Affaires, Université de Lille2, Lille (2007-2008 e 2010). Da settembre 2020 è Decano della Facoltà di comunicazione, cultura e società.

Pagina personale e contatti

 

Katharina Lobinger

Vice Decana e Delegata agli studi della Facoltà di comunicazione, cultura e società

Katharina Lobinger è professoressa assistente per la comunicazione online presso l'Istituto di tecnologie digitali per la comunicazione (ITDxC) all'Università della Svizzera italiana. I suoi principali interessi di ricerca includono la fotografia in rete, la comunicazione online, la cultura digitale (visiva), l'etica per l'era digitale e i metodi di ricerca creativa e visiva. Katharina Lobinger ha conseguito il dottorato di ricerca in Giornalismo e Comunicazione presso il Dipartimento di Comunicazione dell'Università di Vienna nel 2010. La sua tesi di ricerca sulla comunicazione visiva è stata insignita del premio di dottorato di ricerca "Media-Cultura-Comunicazione". Prima di lavorare per l'USI è stata ricercatrice-dottoranda presso il Dipartimento di Comunicazione all'Università di Vienna (2007-2011), ricercatrice post-dottorato presso il Centro per i media, la comunicazione e la ricerca sull'informazione (ZeMKI), Università di Brema (2011-2016), e Associated Junior Fellow presso l'Istituto di studi avanzati (HWK), Delmenhorst (2014-2016). È vice Decana e Delegata agli studi della Facoltà di comunicazione, cultura e società.

Pagina personale e contatti

Sara Greco

Vice Decana della Facoltà di comunicazione, cultura e società

Sara Greco (Ph.D., 2009) è Professoressa straordinaria di argomentazione presso l’Istituto di argomentazione, linguistica e semiotica (IALS) dell’USI, dove insegna Comunicazione verbale e argomentazione. È vice Decana della Facoltà di comunicazione, cultura e società. Nella sua ricerca, si occupa prevalentemente di dialogo argomentativo come alternativa al conflitto, in diversi ambiti che vanno dai rapporti interpersonali alle controversie pubbliche. Su questi temi, dirige progetti di ricerca e tesi di dottorato entro lo IALS. Dal 2018 dirige il gruppo di lavoro empirico nella COST Action europea intitolata: European network for argumentation and public policy analysis. È regolarmente invitata come docente e relatrice in diverse università in Svizzera e all’estero. Precedentemente, dal 2010 al 2011 è stata Visiting Lecturer presso lo University College London (Regno Unito); dal 2011 al 2012 è stata Visiting Researcher alla University of Surrey, Guildford (Regno Unito). Dal 2008 al 2012 è stata docente presso l’Università di Neuchâtel e attualmente è ricercatrice associata presso l’Institut de Psychologie et Éducation della stessa università.

Pagina personale e contatti

Collegio dottorale

Il Collegio dottorale prepara le decisioni concernenti il dottorato. È composto da rappresentanti degli istituti sostenuti dalla Facoltà ed è presieduto dal Coordinatore del dottorato. L'attuale Coordinatrice del dottorato è la Prof.ssa Suzanne Suggs. 

 

Istituti

Sulla base dello statuto dell’USI, gli istituti sono unità di formazione e ricerca sostenute da una Facoltà o da più Facoltà congiuntamente, previa ratifica del Consiglio dell’Università.

Le competenze, i compiti, l’organizzazione e i membri degli istituti sono precisati in un accordo tra le Facoltà che sostengono l’istituto e il Rettorato, detto “contratto di istituto”. Nel medesimo sono fissati gli ambiti e i limiti entro i quali l’istituto può impegnarsi in nome proprio verso terzi. Il contratto ha durata limitata, rinnovabile.
 
Gli istituti non hanno personalità giuridica propria e sono diretti da un direttore designato tra i propri professori di ruolo (ordinari e straordinari) nell’ambito del contratto. All’interno degli istituti, o in modo sinergico tra differenti istituti, possono essere create delle sotto-unità specializzate (laboratori, centri, osservatori), con il compito di svolgere progetti di ricerca focalizzati e/o di curare aspetti specifici della formazione.
 
L’elenco degli istituti sostenuti dalla Facoltà di comunicazione, cultura e società è disponibile a questa pagina:
www.com.usi.ch/it/facolta-comunicazione/istituti