Eventi
Maggio
2020

La prima fase della Jihad: dall'Afghanistan all'Algeria

Prof. Gilles Kepel (Foto USI)
Prof. Gilles Kepel (Foto USI)

Servizio comunicazione istituzionale

Avrà luogo giovedì 19 ottobre, alle ore 18:30 nell’Auditorio del campus di Lugano, il terzo appuntamento del ciclo di incontri sul Medio Oriente Mediterraneo tenuti all’USI dal noto politologo e orientalista Gilles Kepel.

Nel corso della terzo appuntamento, in inglese e intitolato The First Phase of Jihad: from Afghanistan to Algeria (1979-1997), il professor Kepel condurrà alle origini territoriali e simboliche del fenomeno noto oggi come Jihad globale. Partendo dalla guerra russo afghana (1979-1989) con le prime apparizioni di Osama Bin Laden, verranno presi in rassegna i principali attentati che hanno segnato gli anni ‘80 e ’90 nella regione MEM e in Europa. 

Tutti gli incontri di Inside the MEM, che proseguiranno con cadenza regolare fino a maggio 2018, pongono particolare attenzione allo scontro tra le potenze globali nel complesso scacchiere della politica regionale, all’impatto delle fluttuazioni del prezzo del petrolio e del gas sulla stabilità dell’area, agli effetti di tutto questo in particolar modo sui flussi migratori e sulla presenza Jihadista in Europa.

Il ciclo di incontri si inserisce nelle attività della Middle East Mediterranean Freethinking Platform (MEM), la nuova piattaforma di discussione sul Medio Oriente Mediterraneo, voluta dall’USI con l’obiettivo di incoraggiare uno sguardo critico e condiviso sugli eventi che stanno trasformando la regione.

Per informazioni dettagliate sulla piattaforma MEM consultare: www.usi.ch/mem 

Iscrizione gratuita al ciclo di incontri: www.usi.ch/it/iscrizione-inside-mem 

Chi fosse interessato a ricevere informazioni sul programma della Middle East Mediterranean Freethinking Platform può contattare: mem@usi.ch