Eventi
Ottobre
2020
Ottobre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020

USI e Locarno Film Festival creano una cattedra congiunta sul futuro del cinema e delle arti visive

©Locarno Film Festival
©Locarno Film Festival

Servizio comunicazione istituzionale

Il Locarno Film Festival e l’Università della Svizzera italiana (USI) rafforzano la loro collaborazione istituendo una cattedra dedicata alla riflessione teorica sul futuro del cinema e dei festival cinematografici nominata “Locarno Film Festival Professor for the Future of Cinema and Audiovisual Arts”. Il bando, che sarà pubblicato nel corso dei prossimi mesi, è volto a individuare un profilo accademico internazionale, capace di coniugare l’attività di ricerca e di insegnamento all’USI con una costante consulenza alle iniziative del Festival orientate alla formazione e al suo sviluppo.

La sinergia tra il Locarno Film Festival e l’Università della Svizzera italiana si è dispiegata negli ultimi vent’anni in alcune attività chiave della Locarno Academy, come la Documentary Summer School. A queste si sono aggiunte le collaborazioni più recenti in materia di sviluppo strategico e organizzativo, oltre a quella nell’ambito dell’accordo Locarno Media City, che porterà tra l’altro alla valorizzazione degli archivi del Locarno Film Festival.

L’edizione 2020 del Festival, dedicata al futuro del cinema in tutte le sue dimensioni, artistiche ed economiche, è l’occasione per far evolvere queste relazioni in un progetto culturale comune. Con Locarno 2020 – For the Future of Films verrà infatti creata presso la Facoltà di comunicazione, cultura e società una posizione di professore/professoressa che, operando tanto in ambito accademico quanto in stretto rapporto con il Festival stesso, si farà vettore di riflessione, ricerca e insegnamento sul futuro della settima arte e della sua diffusione.

Il Presidente del Locarno Film Festival, Marco Solari: “Dopo anni di progressivo avvicinamento, siamo felici di concretizzare l’incontro tra l’USI e il nostro Festival in collaborazione con il PalaCinema attraverso la condivisione di un profilo accademico internazionale, che renderà ancora più fertile la riflessione sulle prospettive strategiche del Festival. Siamo certi che la rilevanza di questa collaborazione sul piano istituzionale potrà ancora una volta manifestare l'eccellenza sinergica ticinese."

Il Rettore Università della Svizzera italiana, Boas Erez: “Nel XXI secolo la conoscenza non si trova solo negli istituti di ricerca, è diffusa più largamente nella società: per questo l’USI crede fermamente nell’importanza di fare rete. Sono particolarmente lieto di questa collaborazione con il Locarno Film Festival, che comporta molti reciproci vantaggi permettendoci di esplorare le nuove frontiere di un settore in continua evoluzione e di creare un valore aggiunto per il territorio.

Riflessione teorica e pratica sul campo

La figura ricercata avrà un accesso privilegiato al lavoro del Locarno Film Festival contribuendo in modo significativo a una delle missioni centrali dell’attuale indirizzo del Festival e nel contesto del progetto PalaCinema, che vuole essere luogo d'eccellenza della crescita cinematografica: la formazione di un nuovo pubblico e la riflessione sul futuro dei festival.

La Vice presidente del Locarno Film Festival e Presidente del PalaCinema, Carla Speziali: “Questa realizzazione dimostra che il PalaCinema si inserisce in una realtà dinamica: fa infatti parte di una rete in cui si sviluppano iniziative e contenuti che lo mettono in una posizione privilegiata per svolgere il proprio ruolo di piattaforma per l’incontro e lo sviluppo di collaborazioni. Come locarnese sono molto felice di questi sviluppi”.

Parallelamente il/la professore/ssa USI/LFF opererà in ambito accademico facendo della sua esperienza professionale al Festival la base da cui sviluppare specifici percorsi di ricerca e di insegnamento. L’USI affronta attualmente i temi legati al cinema, all’audiovisivo e all’organizzazione di eventi in ambiti disciplinari diversi. La presenza di questa nuova figura permetterà di coordinare e mettere in rete queste conoscenze, rafforzando la posizione dell’università come polo di studi sul cinema e l’audiovisivo.

La selezione

Il Rettore dell’USI, Boas Erez, il Presidente del Festival, Marco Solari e la Presidente del PalaCinema Carla Speziali hanno istituito un gruppo di lavoro congiunto, formato da tre membri della Facoltà di comunicazione, cultura e società dell’USI e da tre membri del Locarno Film Festival: Francesco Lurati, Carla Mazzarelli, Luca Visconti, Raphaël Brunschwig, Stefano Knuchel e Daniela Persico. Il gruppo di lavoro ha definito il profilo ideale del candidato a ricoprire la posizione, il cui contesto di riferimento sarà quello del cinema e/o dell’audiovisivo. La scelta verrà operata congiuntamente dall’USI e dal Locarno Film Festival attraverso una valutazione che terrà conto di criteri misti.

Maggiori dettagli verranno diffusi nel corso delle prossime settimane.

Sections